Microsoft pensa che Drupal sia una grande minaccia (e paga Google per combatterla)

Drupal è un concorrente tanto pericoloso quanto Google? Microsoft sembrerebbe pensarla così. Perché sta pagando Google (denaro contante) per combattere Drupal.

L'altro giorno stavo controllando Listology.com per la lista dei siti web realizzati con Drupal. Ma ciò che mi ha attratto di più sulla pagina è stato il piccolo blocco di Google AdSense con il titolo "Dimentica Drupal e ricevi :"...

Oops, ecco una pubblicità contro Drupal su una pagina molto visitata che elenca tutti i siti web realizzati con questo CMS. Ma la sorpresa più grande è che la pubblicità è stata realizzata niente meno che da Microsoft. Cliccando l'annuncio esso porta direttamente alla pagina del nuovo prodotto di Microsoft - Webspark, su Microsoft.com.

Guarda la schermata per l'annuncio di Microsoft
screenshot pubblicità contro Drupal

 

Mi ha meravigliato questo annuncio presente in Google Adsense. Significa semplicemente che Microsoft sta pagando Google per inserire la loro pubblicità su tutti i siti connessi a drupal.

L'ultima volta avevo lasciato la microsoft in una battaglia mortale contro Google. Con Google che entra nell'arena dei sistemi operativi, Microsoft si è sentita direttamente attaccata. Microsoft però ha la sua rete di pubblicità proprio in diretta concorrenza nei confronti di Google Adsense.

Allora, perché Microsoft dovrebbe pagare Google per l'immissione di un suo annuncio?

La risposta dovrebbe essere semplice. Microsoft ritiene Drupal un concorrente più pericoloso di Google. Con i principali enti e governi che stanno scegliendo Drupal per le loro esigenze, non deve sorprendere che Microsoft si senta minacciata. La lista delle grandi aziende che hanno già scelto Drupal include AT & T, CNN ecc e gli organi di governo tra cui il sito della Casa Bianca (whitehouse.gov), il Governo britannico, riviste online, la BBC ecc. (NdT: fra i nostri clienti: Consiglio Regionale dell'Umbria, Università per Stranieri di Perugia, Università Tor Vergata Roma, LUISS etc). Guarda il sito di Check Dries  per avere un'idea della penetrazione di Drupal in ambienti aziendali.

Così, anche se ciò significa pagare Google, Microsoft sembra essere determinata ad attrarre chi è anche minimamente interessato a Drupal.

Articolo originale di Mridul Narayanan: Microsoft thinks Drupal is a greater threat (and pays Google to fight drupal)

Segnaliamo anche una risposta di un blogger che porta una critica a questo articolo

Argomenti news: